Incontro con amministratori pubblici di Arese, Caronno, Garbagnate , Rho (Cons. Reg Borghetti) , on. Cova

I passaggi piu’ importanti dei vari amministratori
Paolo Cova , Parlamentare PD Camera Deputati
Ha richiamato il bisogno di modelli di sviluppo basati sul lavoro produttivo e manifatturiero e la necessità di non ripiegare, come è avvenuto sino a d’ora, solo su centri commerciali e citta mercato.
Pioli, Sindaco di Garbagnate M.se
Lamenta che con il patto di stabilità, le nostre Amministrazioni Comunali sono produttori di avanzi di risorse che non si possono spendere. Poi vi sono le eredità ricevute dalle precedenti amministrazioni , l’esclusione dall’ AdP e l’accordo per la realizzazione di 30000 mq del centro commerciale al PE4 , che probabilmente resterà solo sulla carta….
Con il PGT approvato il 31.12.2013 , si vuole salvaguardare sia l’ambiente che il territorio con l’allargamen to del Parco Groane, del Lura e la realizzazione di aree agricole speciali. Il residenziale verrà in gran parte dalle riqualificazione di immobili esistenti ; si prevedono spazi per 1250 persone. E’ prevista la riattivazione della linea ferroviaria che interagisce con Aresa ex Alfa.
EXPO: la regione Lombardia ha cominciato a “corteggiare” Il comune di Garbagnate sul tema dei parcheggi perchè ne serviranno altri 5000 (?) che verranno reperiti nell area davanti all Adp presso la Valera. La viabilità insisterà fortemente su Garbagnate, per cui il Sindaco Pioli pretende dalla regione garanzie certe sul minimo impatto del traffico.
Borghetti – Consigliere Regione Lombardia
Sull AdiP e’ mancato e manca tutt’ora un disegno unitario, una visione cioè che dia una prospettiva piu’ vivibile e che risponda alle esigenze delle comunità. Sono venuti a galla le preoccupazioni derivanti dalla viabilità , dalla ricaduta commerciale negativa sul tessuto urbano , temi che erano stati precedentemente stralciati per accellerare l’iter di approvazione del progetto e sui quali ora si dovrà pagare pegno…..
E’ indispendabile che si arrivi ad una soluzione piu’ strutturale e funzionale e che si ritorni a ragionare anche con i due comuni esclusi dall’accordo ( Rho e Garbagnate) , ovviamente solo a certe condizioni. I giochi dell’ accordo vanno riaperti soprattutto ora, cioe’nella prospettiva della nuova città metropolitana e della futura assenza della Provincia .
Consumo del territorio : da un ‘analisi sui PGT approvati in Lombardia risulterebbe che la ns regione potrebbe ospitare diverse centinaia di migliaia di persone; ciò non è piu’possibile, perchè il ns territorio è già superurbanizzato e l’ obbiettivo è quello di tramandare alle nuove generazioni ambienti piu’ vivibili. ( Vedi proposta di legge gruppo consiliare PD sul consumo di territorio).
Augurusa , assessore Arese ( Vedi slides presentazione)
Situazione molto complicata in cui in precedenza sono state fatte con molta leggerezza una serie di valutazioni legate all’ impatto della viabilità soprattutto su Arese. Non c’è l’interesse da parte della proprietà, dopo 42 mesi, a risolvere anche la crisi occupazionale in atto ( vedi licenziamento della coop. Innova Service e gli ultimi di Fiat) . Con il nuovo atto di indirizzo approvato ad Arese e Lainate , si vuole spingere il collegio di Vigilanza ad adottare nuovi provvedimenti in favore della viabilità, l’occupazione al centro commerciale ed il lavoro tecnologicamente qualificato di piccole –medie aziende , C’ è anche l’auspicio a ritornare a ragionare insieme agli altri comuni pensando non piu’al contigente , ma ad una prospettiva di medio termine .
Giancarlo Foi, Candidato sindaco Lainate
AdiP : non è ammissibile la promessa strumentale, fatta a probabile scopo elettorale, dei 1000 posti di lavoro al Centro Commerciale ancor di piu’ se ciò viene propagandato sul sito istituzionale del comune di Lainate .
Autostrada V corsia : se è vero, come si vocifera, che non sono disponibili i finanziamenti per la V corsia, sarà opportuno interagire con le autorità preposte sovraregionali per ridisegnare l’intero progetto e salvare almeno il sottopasso dell’autostrada , la cui realizzazione pare si stia anch’essa allontanando.
Parco del Lura . chiediamo la salvaguardia e l’allargamento dell’area Parco, nonchè la realizzazione di altri due parchi : dei Mughetti e del Lazzaretto ; è neccessario proteggere l’area del canale Villoresi .
Si propone infine la costituzione di un Tavolo Permanente sui temi sovracomunali aperto agli Amministratori di detti comuni.

Lascia un commento